lunedì 20 aprile 2009

Giorgia:“Mi ricordo il mare, ERA trasparente!”

Quando la libertà dell’uomo va oltre il lecito, il nostro Pianeta è costretto a subire violenze inaudite.
La totale indifferenza nei confronti dell’emergenza ambientale è il tema centrale del secondo brano che vogliamo proporre ai nostri lettori, “Mal di terra” di Giorgia.
L’artista parla cosi del suo pezzo: “Sento un’angoscia terribile al pensiero che se dopo la mia morte dovessi tornare sulla terra in un’altra forma, sicuramente non troverei acqua. Si potrebbe fare molto di più, ma ci hanno incanalato verso altri valori: non ci hanno insegnato le regole civili, dal risparmio energetico al riciclo. È una scelleratezza, come se tutti dicessero : Vabbè, poi vedremo”.
Colpisce che nel suo pezzo la cantante romana parli di meraviglie come il mare o delle altre bellezze della natura usando il passato… è quasi un allarme che può e deve convincerci a cambiare atteggiamento e a renderci conto che basta davvero poco per restituire alla nostra Terra la dignità che le spetta! Soltanto cosi potremo continuare a godere delle sue meraviglie!
Buon ascolto!

video

Nessun commento:

Posta un commento

 
Free Leaf MySpace Cursors at www.totallyfreecursors.com
The Directories.org Elenco Blog Directory Blog Italiani Voli Low Cost